Pianta organica
La Provincia ha adottato una nuovo assetto macrostrutturale.
Nella creazione della nuova pianta organica dell'ente sono stati seguiti i criteri di:
 - Omogeneità  delle funzioni e delle attività gestionali;

- Chiara identificazione delle responsabilità gestionali;

- Sviluppo del grado di cooperazione interstrutturale;

- Distinzione delle funzioni più tipicamente di supporto al funzionamento, da quelle di “line”, finalizzate alla realizzazione di servizi e prodotti rivolti ai cittadini;

- Chiara identificazione e qualificazione delle attività di programmazione, pianificazione e sviluppo per ciascuna delle aree di intervento;

- Declinazione, per ciascuna direzione, delle funzioni operative più tipiche; esse, tuttavia, non hanno carattere esaustivo e potranno essere integrate o aggiornate nel caso in cui ne emerga la necessità;

- Aggregazione, secondo il criterio di omogeneità, delle funzioni operative di ciascuna direzione, anche al fine di costituire gruppi di lavoro i cui componenti abbiano un elevato grado di interdipendenza positiva e di fungibilità reciproca.

In allegato qui a destra la nuova pianta organica.
Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 -  Valid CSS!